Google+ Il Giullare Cantastorie - Scrittori, artisti e band emergenti: Pensiero confuso - Michele Scalabrin

sabato 26 luglio 2014

Pensiero confuso - Michele Scalabrin

È strano come a volte nella vita si è pieni di pensieri, frasi, emozioni e non riuscire a comunicarle, a farle capire alle persone che ti circondano… alle volte intorno a me ci sono situazioni che proprio non capisco. Amore, amicizia sono sentimenti che vanno e vengono senza poter congelare, conservarli nel tempo, pur mettendoci del tuo…non ce niente da fare. Se è destino che le cose vanno in una certa maniera non ce verso di cambiare rotta. A questo punto scatta la fase della resa. Ti devi arrendere di fronte all’ennesima sconfitta, ti devi fermare…”son cose che succedono” ti senti dire da altri…dopo la caduta ci si rialza, si diventa più forti, si è pronti per affrontare un’altra fase; si perche la vita è piena di fasi…dove sono ora…..non so che strada prendere o per pigrizia non prendo una direzione…non so….va a momenti…qualche volta mi sento pronto per affrontare il mondo, mentre a volte vado in crisi non trovando persone che mi sostengono….che mi fanno sentire a mio agio, provo a trovare rifugio nelle vere amicizie…poche e alle volte indisposte, nelle cose materiali e nelle passioni…sognando….forse troppo.
Sembra di essere in un tunnel senza uscita…ce sempre una via di fuga…ma qual è quella giusta? E quanto tempo passerà prima di trovarla?…