Google+ Il Giullare Cantastorie - Scrittori, artisti e band emergenti: Oh Dio per metà malvagio - Tommasino

giovedì 15 maggio 2014

Oh Dio per metà malvagio - Tommasino

Dall'umida terra

tra osso zigomatico
e occipitale, e l’osso
dissotterrato dal cane
scavo, con nervo e badile
facendoti strada
oh Dio per metà malvagio.

Guarda da questi occhi
Dio del bene, e per metà malvagio.
Oscuro
lucente indistinto universo

sgorga nell’ alveo
di ciò che è solo parte.

Anche dalla tua metà
malvagia è sgorgato il mondo. .
Ed è sgorgata la ferita
nel costato, per tuo figlio Gesù. 

Da questi occhi
quando la notte rincaso
sfiorando le vertebre del tempo

quando
raccolgo le bottiglie
di birra di Sheona
[la padrona di casa
che dorme ubriaca 
sul divano]

quando questi occhi rivolto
se godo come una ragazza

e quando dalla riva una ragazza
lancia la pallina da tennis
al cane che corre tra le onde
a riprenderla; poi da me


che l’accarezzo.
Oh lasciami guardare dai tuoi occhi

di cane.

Link utili: