Google+ Il Giullare Cantastorie - Scrittori, artisti e band emergenti: Le parole che mi appartengono - Picchu

sabato 17 maggio 2014

Le parole che mi appartengono - Picchu

La poesia mi appartiene
perché mi appartengono le parole
ma le parole spesso fanno addormentare
perché sono scandite da persone noiose
e con una scarsa igiene orale.
Le parole che mi appartengono
sono quelle che non dico,
quelle che non ci diciamo,
le parole immaginate
che ti sembra di sussurrare
quando da solo nella stanza,
oppure immerso nella folla,
credi di stare a pronunciare a voce alta.
Sono quelle le parole più importanti
stampate su pensieri senza francobollo
prive di un indirizzo
che arriveranno alla fine se avrai coraggio
oppure staranno lì come in un cassetto
e te ne dimenticherai
o farai finta di non averle mai pensate.
Se le parole non dette
potessero parlare
racconterebbero storie nuove
e avremmo una percezione diversa di noi
degli altri
di ciò che ci circonda
e di tutto ciò
che ancora ci soffoca.

Link utili: